Neurofeedback

Il neurofeedback è una metodologia non invasiva e indolore che permette di ricavare informazioni sull’attività cerebrale di un individuo e consente al cervello, tramite un feedback-ritorno di informazioni su sè stesso, di autoregolare la sua attività ottimizzandola, in modo da produrre cambiamenti e miglioramenti a livello neurocognitivo.

Questa tecnica d’avanguardia è ampiamente praticata negli stati uniti (l’esercito americano la usa per aiutare i reduci da operazioni di guerra a reinserirsi nella vita civile). Sempre più organismi di salute attraverso il mondo ne fanno largo uso (dal 2010 l’ospedale parigino della pitié salpêtrière). Un numero sempre crescente di studi scientifici ne conferma la validità e l’efficacia.

Il neurofeedback, infatti, è una valida ed efficiente alternativa e/o supporto all’intervento farmacologico, in quanto tale tecnica si fonda sulla capacità biologica del nostro cervello di modificare e riorganizzare le connessioni tra i neuroni attraverso l’esperienza e l’apprendimento.

WhatsApp chat